Scavi e Movimento a Terra
Logo
  • Home
  • CONSOLIDAMENTO DEL TERRENO

CONSOLIDAMENTO DEL TERRENO

 

Il consolidamento dei terreni è un settore del ramo geotecnico che, negli ultimi anni, grazie anche allo sviluppo di nuove tecnologie industriali, svolge un ruolo sempre più rilevante nei progetti geotecnici.

Il consolidamento del terreno è di fondamentale importanza nel caso in cui si riscontrino cedimenti del terreno. I segni della presenza di tali cedimenti sono ad esempio le crepe sui muri, porte e finestre che non si chiudono, avvallature e fessure nei pavimenti. Tali lesioni comportano una perdita di materiale all’interno dei muri dando origine alla presenza di vuoti.

In questi casi, non basta chiudere le lesioni dell’edificio con stuccature o intonaci ma bisogna intervenire direttamente alla radice del problema tramite interventi mirati e tempestivi, realizzando così il consolidamento delle fondazioni in modo da rendere gli edifici sicuri e stabili nel tempo.

I cedimenti del terreno possono essere causati da molteplici fattori come la forte pendenza del terreno, la presenza di vibrazioni o di piani interrati, scavi, eccessi di acqua o eccessivo essiccamento.
Il consolidamento può interessare le strutture già esistenti come anche quelle di nuova costruzione.

Tra i metodi per il consolidamento del terreno vi sono:

  • l’utilizzo di resine espandenti
  • l’utilizzo di micropali a pressione.

L’utilizzo di resine espandenti prevede il consolidamento del terreno tramite iniezioni di resine solo ed esclusivamente nei punti dove si riscontrano cedimenti. Questi interventi si caratterizzano per le tempistiche brevi ma soprattutto perché sono lavori puliti e con risultato garantito.

Inoltre, tale tecnica è l’unica a garantire la verifica diretta dell’efficacia dell’intervento in ogni suo punto.

L’efficacia dell’intervento è verificabile non solo a livello visivo ma anche tramite test geotecnici, come ad esempio prove di penetrazione e di pressurizzazione.

 

 

 

I micropali a pressione sono dei particolari pali di fondazione utilizzati  per gli interventi di consolidamento. Le principali caratteristiche sono la filettatura esterna ed il sistema di infissione del terreno. L’infissione si effettua con l’uso di macchinari dalle dimensioni abbastanza ridotte per cui utilizzabili anche in ambienti piccoli, come cortili o locali cantinati.

Prima dell’infissione dei micropali nel terreno, si praticano dei fori di carotaggio (dal diametro di circa 7cm) che attraversano il terreno verticalmente e vengono praticati nel punto in cui si è verificato il cedimento. Successivamente viene inserito il micropalo tramite l’utilizzo di martinetti idraulici.

La procedura si ritiene completata nel momento in cui si raggiunge il primo strato di terreno utile a reggere il carico strutturale prodotto dagli edifici; tale tecnologia diventa ancora più efficiente se si utilizza insieme alle resine espandenti.

L’esperienza maturata nei numerosi progetti eseguiti fa della Bernardini scavi un punto di riferimento nel campo del consolidamento dei terreni.

Siamo disponibili per informazioni e preventivi, contattaci!

Logo

Copyright © 2017 - Bernardini Scavi S.r.l. Unipersonale - Massa . P.Iva 01275780458
Email: bernardiniscavi@gmail.com - Tel. e Fax: 0585.251200 - Cell: 333.3272076

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi