Scavi e Movimento a Terra
Logo

Realizzazione palificate

Le palificate sono un insieme di pali che formano un sistema di fondazione. Detti pali vengono infissi o gettati nel terreno al fine di consolidarlo, cosicché raggiungono strati più resistenti rispetto a quelli superficiali e danno la possibilità di costruire su terreni molto cedevoli e di scarsa resistenza. Nei casi in cui non si dovessero raggiungere strati sufficientemente resistenti, i pali trasmettono i carichi per attrito laterale (palificate sospese).

Le palificate in legno sono utilizzate anche per lavori di consolidamento di versanti, recupero frane e smottamenti. Il terreno viene stabilizzato grazie alla realizzazione di una struttura in legno attraverso l’incastonatura di pali disposti alternativamente in modo trasversale e longitudinale collegati tra loro con l’utilizzo di tondini di ferro (chiodature).
I pali così predisposti formano delle intercapedini nelle quali è possibile inserire piante radicate e piante erbacee con radici profonde, che, oltre ad avere una funzione estetica, hanno anche il compito di rafforzare l’azione stabilizzante dei pali fino alla loro totale sostituzione.
La realizzazione di palificate è oggi una delle opere di ingegneria naturalistica più utilizzata e conosciuta, sia per la semplicità di realizzazione, sia per l’ottimo inserimento ambientale. Ciò è reso possibile grazie alle piante inserite nelle palificate che andranno, nel corso del tempo, a conferire stabilità al terreno una volta che il materiale si sarà completamente disgregato. Per la realizzazione di palificate è possibile utilizzare diversi tipi di legno (come il larice, il castagno o il pino), che garantiscono una durata che va dai 20 ai 40 anni.
La realizzazione di palificate non prevede particolari cautele e risulta assolutamente stabile. Se si volesse aumentare la stabilità è possibile prevedere la disposizione della stessa in leggera contropendenza rispetto al terreno, così facendo si ottiene una percentuale di ribaltamento pari a zero.

Le tipologie di opere realizzabili sono due:
palificata singola
palificata doppia

La palificata singola (o a parete singola) presenta un palo longitudinale solo all’esterno e dei pali trasversali infissi nel terreno; viene impiegata generalmente per il consolidamento di sponde soggette a forte erosione.

La palificata doppia (o a parete doppia) viene realizzata utilizzando due pali longitudinali posti uno all’esterno e il secondo all’interno dello scavo per aumentare la stabilità; viene impiegata in caso di riporti di terreno, recupero frane e per colmare i vuoti in genere.

Altro aspetto, non meno importante, è quello economico. I costi di realizzazione dipendono da 4 fasi di lavorazione:
acquisto o approvvigionamento del materiale;
trasporto del materiale;
realizzazione dell’opera;
manutenzione dell’opera.

In diverse realizzazioni effettuate e analizzate si è potuta registrare una notevole convenienza economica rispetto ad opere di tipo tradizionale che richiedevano l’impiego di calcestruzzo.

Tra gli interventi dell’impresa Bernardini Scavi vi è anche la realizzazione di palificate, ciò ai fini di consolidamento del terreno e non solo.

Se vuoi ulteriori informazioni contattaci!

Realizzazione Palificate
Logo

Copyright © 2017 - Bernardini Scavi S.r.l. Unipersonale - Massa . P.Iva 01275780458
Email: bernardiniscavi@gmail.com - Tel. e Fax: 0585.251200 - Cell: 333.3272076

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi