Scavi e Movimento a Terra
Logo

Realizzazioni asfalti

Con il termine asfaltatura si intende la stesura dell’asfalto (materiale composto da bitume purificato con aggiunta di sabbia e ghiaia di grossezza e quantità variabile).
Tale materiale viene dapprima fuso in apposite caldaie e successivamente disteso e compresso sulla zona da coprire.

Generalmente, si distinguono tre opere di asfaltatura:

  • il rifacimento di manto stradale con asfalto
  • la stesa di asfalto su strada di nuova costruzione
  • la stesa di asfalto colato su marciapiede.

Nel primo caso (rifacimento di una pavimentazione esistente), prima della stesa del nuovo asfalto, è necessario effettuare alcune operazioni per preparare il fondo stradale, la prima è la fresatura che consiste nell’eliminazione del vecchio manto stradale con lo scopo di favorire l’adesione del nuovo asfalto a quello sottostante. Tale operazione viene effettuata tramite macchine fresatrici.

Successivamente alla fresatura segue la spazzatura e raccolta del fresato per la rimozione di tutto il materiale che non è stato rimosso dalla fresatrice. Infine, la superficie distesa viene trattata mediante l’applicazione di un’emulsione bituminosa allo scopo di garantire l’adesione tra il fondo ed il nuovo asfalto, tale procedura viene denominata spruzzatura.
Terminata la procedura di preparazione del fondo si procede alla nuova asfaltatura che viene eseguita in due fasi:

  • la stesura dell’asfalto
  • la compattazione dell’asfalto.

La procedura di stesura consiste nell’applicazione di più strati di conglomerato bituminoso mediante una macchina vibrofinitrice stradale, grazie alla quale il conglomerato viene steso uniformemente e addensato da opportuni organi di livellamento.

La fase di compattazione dell’asfalto viene eseguita con il conglomerato ancora caldo tramite rulli compattatori.

Nel caso dell’asfaltatura di nuove strade è necessario eseguire un’opera di spianamento tramite ruspe, seguita da un’opera di livellamento con le livellatrici e di compattazione tramite rulli.

Una volta realizzato il sottofondo, si procede alla produzione di strati di fonazione, alla stesura di uno strato di sabbia a protezione del composto e di seguito viene applicato uno strato di emulsione bituminosa per far sì che il nuovo asfalto aderisca al fondo; infine, il nuovo asfalto viene steso e compattato.

Per quanto riguarda l’asfaltatura dei marciapiedi, essa viene eseguita colando manualmente sottili strati di asfalto colato,che vengono posati su uno strato di calcestruzzo. L’asfalto viene trasportato sul luogo della stesa tramite veicoli chiamati “bonze”. Il colato viene rovesciato ancora caldo sul marciapiede e steso a mano fino ad ottenere uno strato che successivamente viene cosparso di sabbia.

Asfaltatura Piazzale 0
Asfaltatura Piazzale
Realizzazioni Asfalto Bernardini
229
255
302
332
334
373
564
565
567
568
968
DSCN0049
DSCN0051
DSCN1508
Foto Cantieri 126
Foto Cantieri 128
Foto Cantieri Iphone 6 Al 26 02 16 637
Logo

Copyright © 2017 - Bernardini Scavi S.r.l. Unipersonale - Massa . P.Iva 01275780458
Email: bernardiniscavi@gmail.com - Tel. e Fax: 0585.251200 - Cell: 333.3272076

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi